Quando conobbi Marco faceva le elementari ed io le medie. Aveva un soggiorno musicale dove c’era ogni strumento e amplificatore a parte una batteria. Abbiamo cominciato a pistare tasti e a far vibrare corde cercando si tirar fuori qualche sonorità. Paolo Innocenzi che mi presentò Marco costruì una batteria elettronica che si suonava con delle bacchette di metallo su dei pad incisi su una basetta di vetronite ricoperta di rame e chiamammo Paolo DI Orazio che , pensate, era basso…ragazzini.
Ci siamo persi di vista per molto tempo fino al 2010 piu o meno quando mi ha fatto sentire qualche brano del suo nuovo CD ancora da mixare…così abbiamo rimesso in moto la macchina che era stata ferma per molto tempo e abbiamo finito e pubblicato “Straniero”, un album che vanta collaborazioni come Vladimir Luxuria in un brano dedicato a Pietro Welby.
Abbiamo cominciato a lavorare insieme su brani strumentali inediti che abbiamo proposto per colonne sonore, spot, sigle fino alla produzione del disco di esordio di Amandine Thiriet. Ci siamo avventurati alla Berlinale e al Festival di Cannes veramente come due pazzi.
Abbiamo registrato insieme il materiale del disco con il trio di Marco, Salvatore Zambataro e Mauro De Vita che uscirà con dentro un brano con la voce di Houellebecq.
Tanta strada ancora da fare, tanti frutti ancora da maturare e raccogliere…
"Lavorare in studio ad un brano, insieme a Carlo Delicati, è continuare la fase creativa.
Cercare nuovi suoni, ambienti e spazi dove immergere una voce o una chitarra, trovare la strada giusta, quella che avevi immaginato e finalmente ascoltarla mentre gli sguardi si incrociano complici e soddisfatti è un gioco fantastico."

Marco Turriziani

Abbey Rocchi Studios -
Via del Casale Rocchi, 39 -
Parco dell’Aniene Pietralata
Roma

Laboratorio Anzio 
LIDO DI ENEA
00042 - ANZIO 
ROMA

Millenium recordings 
VIA GIUSEPPE SACCONI, 19
00196 ZONA OLIMPICO
ROMA

©Soundfactor 2022. All rights reserved.