L'unico modo di andare avanti è fare un passo indietro

Il momento musicale è decadente ma era prevedibile.

Anni di impoverimento musicale, tutti hanno studiato le grandezza ( e non sempre ) dei creativi del mondo, imitandone gesti e performance, cercando di vivere il momento della rappresentazione ma non della creazione. Ora ci manca la singolarità e la andiamo a cercare nel passato, come fosse un tempo chiuso in se stesso.

Per me la musica è solo invenzione, la rappresentazione è la condivisione di una scoperta, sperando lo sia davvero perché spesso è stata solo una mia convinzione.

Voglio tornare a produrre musica di insieme, le volete chiamare band?

Va bene, mi piacerebbe abolire gli overdub, riportare indietro davvero l’orologio a quando ticchettava  a tempo, senza aggiustamenti , avere materiale organico ( non merda ) da tradurre dentro due altoparlanti e fare in modo che sia unica e si faccia riconoscere, non un prodotto ma una essenza. Due giorni, una di registrazione e una di mix, dischi brevi, intensi, storti, cattivi, irripetibili, funk, soul, rock o niente di tutto ciò.

Non è meglio di non fare nulla o di registrare l’ennesima variazione sullo stesso tema ? E se funzionasse ? E se avesse un pubblico?

E se non lo avesse, non avremmo comunque fatto la storia di questi anni virali in tutti i sensi ?

Abbey Rocchi Studios -
Via del Casale Rocchi, 39 -
Parco dell’Aniene Pietralata
Roma

Laboratorio Anzio 
LIDO DI ENEA
00042 - ANZIO 
ROMA

Millenium recordings 
VIA GIUSEPPE SACCONI, 19
00196 ZONA OLIMPICO
ROMA

©Soundfactor 2022. All rights reserved.